di Alessandro Lunghi – SALUTA DANIEL CIOFANI!

Non bisogna mai dimenticare da dove siamo partiti e dove siamo arrivati – Maurizio Stirpe

Meno di 23 giorni e tornerà di scena il campionato di Serie B.

I frusinati, reduci dalla scottante retrocessione in cadetteria dalla massima categoria, sotto la guida del neo allenatore Alessandro Nesta, saranno assoluti protagonisti e tenteranno di tornare ai vertici del calcio nazionale in meno di un solo anno. Non sarà facile considerando le avversarie contendenti e soprattutto le molteplici insidie che il torneo prospetta.

La società vorrà consegnare nelle mani del tecnico (ex calciatore di Milan e Lazio) una squadra pronta sin da subito per il salto di qualità: in particolar modo l’obiettivo sarà trattenere i calciatori più rappresentativi (su tutti Camillo Ciano, che nelle ultime ore sembra esser stato ad un passo dall’addio per trasferirsi in Veneto, sponda Hellas).

Ai saluti, per gran dispiacere dei tifosi, Daniel Ciofani direzione Cremona: un addio amaro per il bomber più realizzativo di sempre della storia del club gialloazzurro. Il classe ‘85 lascia dunque la Ciociaria per trasferirsi alla corte di Massimo Rastelli.