SERIE A, TRA PARMA E FROSINONE VINCE L’EQUILIBRIO (0-0)

FROSINONE, ITALY - NOVEMBER 04: Coach of Frosinone Calcio Moreno Longo gestures during the Serie B match between Frosinone Calcio and Parma Calcio on November 4, 2017 in Frosinone, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

di Alessandro Lunghi

Al Tardini termina a reti inviolate la sfida tra Parma e Frosinone valevole per l’undicesimo turno del campionato di Serie A.  

Il primo tempo si rivela decisamente al di sotto delle previsioni e le emozioni si fanno attendere senza soddisfare le aspettative: entrambe le squadre si allungano ma non riescono ad essere precise negli ultimi quindici metri. Stulac, Rigoni e Siligardi sono gli uomini più pericolosi da un lato; Zampano e Beghetto, sul versante opposto, impegnano quanto più possibile la retroguardia ducale sfruttando soprattutto il cross e la velocità sugli esterni.

Nella seconda parte di gara, il primo episodio degno di nota è l’espulsione di Leo Stulac al minuto 61′: il centrocampista sloveno entra in maniera sconsiderata sulla gamba destra di Chibsah, per lui dunque rosso diretto. Con la superiorità numerica, la squadra ospite aumenta la percentuale del possesso palla prendendo in consegna il centrocampo. Moreno Longo inserisce forze fresche: dentro Vloet per Ciano, Gori per Chibsah e Soddimo per Campbell. 

Nel finale di gara, il Parma sembra accontentarsi del pari e rinuncia ad affacciarsi in avanti alla ricerca della rete del vantaggio; d’altra parte invece il Frosinone ci prova fino all’ultimo e sfiora il colpaccio proprio con Vloet che, sull’ultimo cross, stacca di testa ma non riesce ad inquadrare lo specchio causa una grandissima parata di Sepe. 

Termina dunque 0-0: è il terzo risultato utile consecutivo per i gialloazzurri, che salgono a quota 6 punti in classifica (agganciando l’Empoli) ed ora ospiteranno la Fiorentina in casa il prossimo venerdì.