di Alessandro Lunghi – CINICI E VINCENTI!

Quattro goal e quinto clean-sheet stagionale per il Frosinone targato Alessandro Nesta che vince e convince contro l’Empoli al Benito Stirpe.

Una vittoria, quella contro i toscani, mai stata in discussione in quanto il parziale di 1-0 in favore dei canarini era giunto dopo soli 120 secondi grazie alla realizzazione di Andrea Beghetto su assist di Andrija Novakovich.

Nota di merito per l’attaccante statunitense di origini serbe, in grado di trasformare il suo primo centro in cadetteria con la maglia frusinate al rientro dall’intervallo per il momentaneo 3-0; gloria anche per Zampano e Dionisi nel poker rifilato alla compagine azzurra del tecnico Roberto Muzzi, che nelle ultime due uscite in Ciociaria era riuscita (tra Serie A e Serie B) a conquistare ben 4 punti.

Il Frosinone sale a quota 20 lunghezze in classifica (balzando davanti alla Salernitana fermata all’Arechi dall’Ascoli) ed intravedendo, finalmente, la strada verso i play-off.

Ancora presto per trarre conclusioni in quanto il lavoro di Nesta dovrà necessariamente alla svelta portare frutti soprattutto fuori dalle mura casalinghe dove la squadra palesa maggiori difficoltà (fino ad oggi zero vittorie, tre pareggi e ben quattro sconfitte).

Due impegni ravvicinati in questa stessa settimana rappresenteranno un ulteriore banco di prova: il quarto turno di Coppa Italia contro il Parma al Tardini (prossimo giovedì 5 dicembre alle ore 18) e successivamente la trasferta di Castellammare contro la Juve Stabia (nel giorno dell’Immacolata alle ore 15 domenicali).

Una tappa, quest’ultima, fondamentale per dare continuità ai risultati ed acquisire ulteriore autostima, in un campionato che potrebbe ancora riservare parecchie sorprese…