Pallavolo Superlega: Top Volley Latina battuta a Perugia

Si sapeva che sarebbe stato difficile. Era come scalare una montagna al cospetto dei Campioni d’Italia. Il campo ha confermato le differenze e la Top Volley ha subito una sconfitta per 3 a 0 all’esordio in questo Campionato di Superlega. 25-18, 25-21, 25-22 i parziali di una sfida caratterizzata nel primo set da un positivo turno in battuta di Leon che di fatto ha segnato fin da subito la prima frazione. Il coach pontino ha schierato Sottile in palleggio in diagonale con Stern, di banda Parodi e Palacios, al centro Rossi e Gitto, con Tosi libero. Poi nel corso del match c’è stato spazio anche per Pei, Gavenda, Ngapeth e Barone.
Latina ha lottato soprattutto nel terzo restando stabilmente avanti fino al 21 pari; poi Perugia è riuscita a capovolgere la situazione archiviando il match senza correre rischi di allungare la partita. Meglio Perugia nelle percentuali d’attacco, equilibrio nei muri punto ma gli umbri hanno lavorato meglio dalla linea dei nove metri con otto aces (il doppio di Latina).
Lorenzo Tubertini a fine gara ha ammesso che nel terzo set ha sperato a lungo di poter allungare l’incontro, esprimendo anche momenti di bel gioco.” Bisogna essere consapevoli – ha detto- che deve continuare il processo di crescita e migliorare nel cambio palla”. Segnali positivi li ha intravisti anche Simone Parodi. “Ho notato alcuni passi avanti importanti.- ha detto-, ma Leon ha fatto la differenza soprattutto nel primo set”.
Perugia doveva comunque faticare già dal secondo set per tenere a bada le fiammate della squadra di Tubertini. Ma il solito Leon saliva in cattedra. Sul filo dell’equilibrio il terzo set fino al 21 pari. Poi, pur con il fiatone, la formazione di Bernardi chiudeva i conti. Nella Top Volley da registrare 12 punti di Parodi e 11 di Stern.
Ora si volta pagina, anche se non sarà facile. La prima casalinga infatti i pontini la giocheranno al PalaBarbuto di Napoli. Vista l’indisponibilità del PalaBianchini di Latina la società cara al patron Gianrio Falivene ha scelto di virare sull’impianto del capoluogo campano che risponde ai requisiti della Lega Pallavolo serie A e che quindi sarà la prestigiosa cornice della sfida del 21 ottobre tra la Top Volley Latina e il Vero Volley Monza. Ci si chiede se sarà l’unica gara che si giocherà lontano dal PalaBianchini.

CONDIVIDI