Pallavolo Superlega: Top Volley Latina, obiettivo riscatto

L’occasione del riscatto è alle porte. La brutta sconfitta della Top Volley Latina a Ravenna nella domenica in cui la formazione di Lorenzo Tubertini ha giocato la sua peggiore partita, è già alle spalle. Domenica prossima arriva Castellana fanalino di coda, ma occhio a sottovalutare una squadra che, pur chiudendo la classifica, ha sempre dato filo da torcere alle sue avversarie. Innanzitutto va detto che la formazione pugliese deve ancora recuperare una partita, quella contro Verona. Inoltre, ha perso in casa solo al tie break contro due corazzate come Modena e Trento. E se il 3 a 0 contro la capolista Perugia ci può stare, è da sottolineare che le altre quattro sfide sono state perse 3 a 1, sintomo comunque di una squadra che non molla mai. Occhi aperti quindi per Sottile e compagni. Il palleggiatore ha toccato domenica scorsa le 600 gare nella massima serie e vorrà cominciare da 601 possibilmente con una vittoria. Battere Castellana per Latina significherebbe ridare ossigeno ad una classifica non bella a vedersi con un terz’ultimo posto che non lascia tranquilli anche perché Castellana e Siena non mollano. Del resto siamo appena a poco oltre la metà del girone di andata e i giochi sono ancora aperti. Va anche detto che i pontini hanno pagato una situazione logistica assurda girovagando per l’Italia tra trasferte e gare sulla carta casalinghe ma giocate a Napoli. Ora c’è il Palazzetto dello Sporto di Cisterna, la nuova casa. Una struttura che va riempita ben oltre le 917 presenze della gara contro Vibo Valentia.