VITTORIA DELLA GLOBO SORA CONTRO LA SIECO SERVICE ORTONA, 3-0

Tra tanti amici la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ha battuto per 3-0 la Sieco Service Ortona.È andata nel migliore dei modi la quinta giornata del girone di andata con la squadra di coach Soli che ha messo a segno un altro risultato positivo lasciando sempre di più la sua impronta in questo settantunesimo campionato Nazionale.Risultato raggiunto anche sugli spalti del PalaGlobo “Luca Polsinelli” dove l’adesione all’iniziativa di giornata “Porta un Amico” è stata massima. Inizia bene la Sieco (1-3) ma Fabroni segna subito l’aggancio e il successivo sorpasso. (5-3)
In difesa i padroni di casa sono più che attenti e coach Lanci è costretto a chiamare timeout sul 10-6.
Sul 14-8 cambio in casa Impavida con Soonias in campo al posto di Di Meo.
Rosso è indemoniato e viene cercato benissimo dal suo regista, Sora allunga sul 17-10.
Fabroni è la mente geniale della squadra sorana mentre Fiore tenta di trascinare i suoi a non mollare. (23-14)
In questo set poca Ortona e tanta Globo. L’ace di Giglioli chiude 25-15. Squadre in campo con il nuovo opposto canadese confermato.
E’ proprio Soonias a segnare il 3-3. I locali macinano e girano a memoria ed è 8-5 al PalaGlobo.
Al tecnico Hoogendoorn e compagni sono ancora avanti 12-9. Bacca non fa sentire l’assenza di Mariano e butta giù il 16-12. Il 18-14 è frutto di un muro casalingo ai danni dell’opposto impavido. Ovviamente la Sieco deve fare i conti con il poco allenamento al completo ma al PalaGlobo non esistono scuse.
Bene a muro Sesto su Bacca riporta Ortona al -3 (20-17). La squadra di coach Soli è un rullo compressore e Lanci sfila la carta Di Meo, questa volta al posto di Borgogno. Chiude ancora Giglioli. 25-20. Terzo set al via. In casa laziale recuperi al limite della magia e si parte di nuovo in parità. 2-2. Sperandio al centro è una sentenza e Sora avanti 5-3. L’Impavida non molla, ma nulla può davanti a questa Globo. 12-6.  Continuano a lottare i ragazzi di coach Lanci e sul 15-10 coach Lanci è costretto a cambiare l’ex Fiore. Ora gli schiacciatori sono Di Meo e Borgogno.
Rosso comincia a fare male anche al servizio e Sperandio ferma a muro l’attacco di Sesto. (17-10)
Ortona non abbandona le armi e spinge questa volta Soli a fermare tutto. (19-14).
Guidone a muro su Rosso segna il 22-19.
Bruttine ora le squadre commettono errori mai visti. Il set si chiude a favore dei laziali. 25-20. La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince 3-0 contro una Sieco che ora ha tutto il tempo di migliorare e ripartire più forte di prima.

 

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI