Politica – Scoppia la fratellanza: raffica di ingressi nel partito della Meloni

Antonello Iannarilli e Alfredo Pallone ai tempi della comune militanza in Forza Italia. Ora fratelli-coltelli d'Italia?

Che i Fratelli d’Italia sarebbero diventati Fratelloni in provincia di Frosinone lo predichiamo da tempo. Infatti in Ciociaria c’è un traffico in entrata nel partito della Meloni degno dell’ora di punta. Si è detto prima di tutti dell’ingresso di Antonello Iannarilli e Alessia Savo in squadra con l’ex europarlamentare Alessandro Foglietta e il coordinatore provinciale Paolo Pulciani. In quell’occasione si disse come l’operazione aveva espresso la sua potenza con l’elezione nel Consiglio Provinciale della giovane Stefania Furtivo (che il giorno dopo si dichiarò, infatti, di Fratelli d’Italia). Nella medesima occasione vociferammo dell’arrivo anche dell’ex sindaco di Pontecorvo, Riccardo Roscia. Il suo ingresso in Fratelli d’Italia sarà benedetto domattina a mezzogiorno da Fabio Rampelli. Ed ecco il punto: la componente Rampelli ha alzato molto la testa e fronteggia l’altra, quella di Francesco Lollobrigida che fa capo nel Frusinate al senatore Massimo Ruspandini. Quest’ultimo ha risposto al fuoco con un altro pezzo da novanta di storica notorietà: Alfredo Pallone. L’altro ex europarlamentare infatti può dirsi della squadra e insieme con lui sono più che probabili altri ingressi di amministratori che a Pallone fanno capo. Pallone, è il caso di ricordarlo, ha dimostrato la sua vitalità politica nelle scorse Provinciali quando, senza un partito di riferimento, ha eletto un consigliere.  In fratelli d’Italia, dunque, si addensa la presenza di personalità politiche che hanno esperienza da vendere e il partito della Meloni rischia di diventare in provincia di Frosinone il vero punto di riferimento del centrodestra. Non soltanto esperti pezzi da novanta della politica ciociara si sono trasferiti negli ultimi tempi in FdI ma anche diversi giovani, praticamente tutti esuli da Forza Italia, Samuel Battaglini in testa, hanno fatto il loro ingresso. C’è da aspettarsi un confronto non proprio tenero tra le due componenti del partito, a maggior ragione conoscendo i personaggi che ora vanno a fronteggiarsi. Ci sarà da divertirsi perché molto probabilmente si tratterà di fratelli-coltelli.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week