Putiferio in FI, Ciccone bacchetta Quadrini: “Niente annunci AAA cercasi”

Tommaso Ciccone (FI)

E’ dovuto intervenire con una nota il coordinatore provinciale di Forza Italia, Tommaso Ciccone, per chiarire la posizione rispetto all’annunciato ritorno in Forza Italia di Thaira Mangiapelo. L’annuncio, infatti, non era stato fatto da lui ma dal vice coordinatore regionale Gianluca Quadrini. Ne era venuto fuori, nella giornata di ieri, un putiferio sui social dove si sono scatenate alcune militanti di Forza Italia con toni anche forti contro il ritorno della consigliera comunale di Frosinone. Ciccone allora ha preso carta e penna e vergato una nutrita nota nella quale spiega: “in questo momento è fondamentale il contributo di uomini e donne motivati e di buona volontà, desiderosi di partecipare da protagonisti al rilancio del nostro partito. Una rigenerazione tanto attesa e voluta che non si deve trasformare però Forza Italia in un autobobus dal quale si scende e si sale a seconda delle esigenze del momento, degli umori o delle candidature dell’ultima ora. (…) deve esserci un processo di condivisione operato dai quadri dirigenti che hanno il dovere e il compito di mettere in campo una strategia rispettosa dell’impegno di chi è rimasto al proprio posto con lealtà oltre a delineare una strategia di partito”. Insomma, per Ciccone niente “assalto alla diligenza” e niente pericoli di operazioni che danno l’impressione di essere “golpe politici” e la sensazione è che bacchetti il vice coordinatore regionale Quadrini quando scrive: “Forza Italia non si può rinnovare attraverso un annuncio del tipo: AAA cercasi…”.

Cinzia Cerroni